Anomalie bancarie

L’OPUCIS si pone l’obiettivo di formare ed informare il debitore sul proprio debito, osservare le pratiche di erogazione del credito a cui ha già fatto accesso o vuole fare accesso, di modo che esse siano mantenute o riportate nell’alveo della correttezza e della legalità.

 

Anomalie bancarie: Il ricorso al credito è fattore vitale per lo sviluppo dell’impresa, della persona e della famiglia. Nel nostro ordinamento l’esercizio del credito è riservato agli istituti di credito quali intermediari finanziari professionali che “per definizione” intercettano il risparmio e lo convertano in finanziamenti all’interno di un quadro normativo e regolamentare rigido con norme di protezione in favore del debitore.

L’esercizio abusivo o anomalo del credito sopraggiunge quando le banche (o finanziarie) iniziano ad approfittare della loro posizione dominante rendendo più difficoltoso o oneroso per il debitore attingere ai finanziamenti di cui ha bisogno. L’approfittamento scaturisce in attività illegale allorquando le pratiche di erogazione del credito diventano deviate ed i profitti richiesti (interessi, oneri, garanzie, ecc.) eccessivi in rapporto alle normali istruttorie, rischio e remunerazione del credito.

L’erogazione del credito anomalo ha a che fare con la disinformazione e la mancata trasparenza, con la male fede e mancata diligenza, con l’uso a proprio vantaggio di uno stato di bisogno o di una situazione di crisi, con l’anatocismo, con l’usura, la minaccia e l’estorsione.

E’ sempre essenziale il governo del debito da parte del debitore: la controparte (il creditore) non è un benefattore, ma un attore imprenditoriale e professionale in cerca di profitto anche quando opera, come la maggior parte degli istituti di credito, in termini di legalità. Il debitore allora proprio per onorare il debito ha il dovere di conoscerlo, sia in fase di erogazione che di evoluzione.

La conoscenza del debito potrebbe mettere in luce rischi, impegni e costi eccessivi non percepibili, che in certi casi potrebbero portare a fenomeni degenerativi per la propria impresa, persona e famiglia.

L’OPUCIS destruttura e si insidia nel debito, lo governa ed utilizza la propria esperienza e conoscenza affinché esso rimanga gestibile.